La traduzione in italiano della lettera dell’ONU all’Italia sul decreto sicurezza bis

Il 15 maggio 2019 l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Diritti Umani ha lanciato l’allarme circa le politiche migratorie del Ministro dell’Interno sul cd. “decreto sicurezza bis”, perché viola i diritti umani.

La lettera è stata invitata al nostro governo, in particolare al Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Enzo Moavero Milanesi, tramite il Rappresentante Permanente italiano presso le Nazioni Unite a Ginevra.

Il “decreto sicurezza bis”, a giudizio degli esperti delle Nazioni Unite, “è potenzialmente in grado di compromettere i diritti umani dei migranti, inclusi richiedenti asilo e le vittime o potenziali vittime di detenzione arbitraria, tortura, traffico di esseri umani e altre gravi violazioni dei diritti umani”.
Il documento, in lingua inglese e reso pubblico dal quotidiano Avvenire, è stato interamente tradotto dall’Associazione onData.

Sul link di seguito riportato, è possibile leggere o ascoltare l’intero documento.

Link del testo in italiano QUI

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi