Protezione sussidiaria al ricorrente pakistano proveniente dalla regione del Punjab

Il Tribunale di Palermo con ordinanza del 11.12.2018 ha riconosciuto la protezione sussidiaria in favore del ricorrente pakistano proveniente dalla regione del Punjab.

In particolare, sottolinea il Tribunale, proprio dalla zona di provenienza del richiedente (regione del Punjab) si registrano situazioni di violenza indiscriminata in situazioni di conflitto armato. Pertanto, nel caso di specie si rientra nella previsione di cui all’art. 14 lett. c) del D.Lgs. n. 251/2007.

Secondo il rapporto annuale di Amnesty International, in Pakistan, si sono verificati e continuano a verificarsi attacchi indiscriminati nei confronti di civili. Inoltre, a causa del protrarsi del conflitto tra le forze di sicurezza e i talebani pakistani, “quasi un milione di persone sono rimaste sfollate”.

Proprio dalla documentazione prodotta dal richiedente e, in particolare da “Viaggiare Sicuri”, si rappresenta che dalla zona di provenienza dello stesso “la soglia di rischio permane particolarmente alta e le probabilità di rappresaglie da parte di organizzazioni terroristiche elevate”.

 

 

Scarica l’ordinanza qui: ORDINANZA PAKISTAN SUSSIDIARIA

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi