NASCE IL PROGETTO SOCIO LEGALE IN TEMA DI IMMIGRAZIONE

Nei processi migratori più recenti il Mediterraneo ha assunto un ruolo di cerniera ed al tempo stesso di frontiera, tra sud e nord del mondo.

Mentre si va sfaldando una identità unitaria dell’Europa, travolta da nazionalismi e populismi, frutto di scelte di politiche ed economiche senza sbocco, ma che crescono proprio sulla “paura dell’invasione”, le migrazioni di diverso segno e provenienza sono aumentate.

La città di  Agrigento, che si è sempre contraddistinta per la straordinaria accoglienza riservata in favore dei migranti ed in particolare nella sinergia creatasi tra le istituzioni e la popolazione con le varie comunità straniere presenti nel territorio, negli ultimi anni ha messo in luce diverse criticità in ordine ai bisogni ed alle questioni poste dagli immigrati sia di carattere legale che di natura sociale.

L’Associazione “Assistenti Sociali senza Frontiere” con Gabriella Argento, il Corso di Laurea in Servizio Sociale dell’Università di Palermo (sede di Agrigento) con la dott.ssa Roberta Teresa Di Rosa, il Servizio “Migrantes” di Agrigento con la dott.ssa Mariella Guidotti, le “Missionarie Secolari Scalabriniane” con Gabriella Zancani e l’Avv. Roberto Majorini del foro di Agrigento, hanno posto le basi per la nascita di un progetto socio legale che possa affrontare i problemi dei migranti presenti sul territorio con un servizio di advocacy che si propone come innovativo.

L’idea è quella di un confronto tra giuristi e assistenti sociali a vario titolo interessati, al fine di studiare congiuntamente le tematiche relative ai diritti umani ed individuare, ciascuno per le proprie competenze, le soluzioni ai problemi ed alle difficoltà che incontrano gli  immigrati presenti nel territorio siciliano, e più in generale nella provincia di Agrigento. 

Il progetto prevede l’attivazione di uno “sportello” dove, una volta recepite le istanze da parte dei soggetti che chiederanno supporto, si cercherà di fornire loro indicazioni per la soluzione del caso.

Il progetto che verrà avviato entro il mese di giugno/luglio, è aperto a chiunque voglia aderire e richiede una specifica formazione in tema di diritto dell’immigrazione e sociale delle migrazioni che verrà fornito con appositi seminari formativi (totalmente gratuiti).

Chi fosse interessato a partecipare  potrà inviare la propria adesione alla mail  migrantes@diocesiag.it  fornendo i propri dati ed il proprio recapito telefonico al fine di poter attivare nel più breve tempo possibile i seminari formativi.

Per le questioni che non dovessero comportare una pronta soluzione, si avvierà uno studio socio legale tra tutti gli operatori interessati al fine di valutare le azioni di natura giuridica o socio assistenziale  da porre in essere  analizzando caso per caso tutte le azioni a tutela dei beneficiari.

 

Condividi:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi